::. Home > Procedure ADR
Procedure ADR

Con il termine procedure ADR  si fa comunemente riferimento all'insieme dei metodi Alternativi di Risoluzione delle Controversie (Alternative Dispute Resolution methods, da cui l'acronimo ADR) che le parti coinvolte in una  disputa o in una lite possono utilizzare, nella ricerca di una soluzione, in alternativa, appunto, alla via tipica rappresentata dal processo dinnanzi ad un giudice.

In generale le procedure ADR prevedono la presenza di un terzo neutrale (indipendente e imparziale) che agisce, a seconda del tipo di procedura, come negoziatore-facilitatore oppure come decisore. Un criterio rilevante di distinzione tra i diversi tipi di strumenti ADR è rappresentato, infatti, dalla misura del potere conferito dalle parti al terzo neutrale per risolvere la controversia, e quindi, complementarmente, dalla misura dell'autonomia che le stesse parti mantengono durante la procedura nel trovare una soluzione condivisa del conflitto.

Tra le diverse tipologie di metodi ADR esistenti, le più note e diffuse sono l'arbitrato, la mediazione, la mediazione/arbitrato (med/arb), il mini-trial, la early neutral evaluation, il summary jury trial, il fact-finding (ma ne esistono molte altre, specialmente nei Paesi che, come gli Stati Uniti, hanno investito da tempo nella diffusione  dell'utilizzo di questi strumenti di risoluzione delle controversie).

Curia Mercatorum è un Centro di mediazione e arbitrato ed offre i seguenti servizi ADR:

- mediazione: procedura in cui il terzo neutrale (mediatore) aiuta le parti in contrasto a trovare una soluzione che sia dalle stesse condivisa, quindi non decide con atto vincolante, ma facilita il processo negoziale nella ricerca di una soluzione concordemente voluta dalle parti;

- arbitrato: procedimento in cui il terzo neutrale (arbitro) definisce la lite con una decisione (il lodo) il cui contenuto è vincolante per le parti al pari di una sentenza giudiziale;

- mediazione/arbitrato (med/arb): formula mista con cui le parti possono tentare di risolvere la controversia d apprima in via negoziale attraverso la mediazione e solo in caso di esito negativo di questo tentativo accedere alla successiva fase arbitrale.

Le procedure di mediazione e arbitrato sono amministrate da Curia Mercatorum in osservanza dei rispettivi Regolamenti interni.



Error loading MacroEngine script (file: TheCogworksCookieDirective_ShowCookieDirective.cshtml)